Assolto con formula piena Il Sindaco dell’Aquila Massimo Cialente

0
311

Si chiude con un’archiviazione il procedimento penale 399/15, in cui Cialente era indagato per induzione indebita (concussione depotenziata) , per essere intervenuto in questioni riguardanti 201 appartamenti di Pettino  e il condominio Cappelli.
Dopo una discussione di più di 5 ore in cui il sindaco dell’Aquila è stato anche interrogato dal giudice dell’udienza preliminare dr. Roberto Ferrari ha disposto l’archiviazione del procedimento.
L’inchiesta è durata più di due anni ed ha creato molto interesse nell’opinione pubblica cittadina. Il sindaco Massimo Cialente è stato difeso dall’avvocato Carlo Benedetti.

Rispondi