E’ proprio il caso di dire che ha preso “vita” la scorsa settimana a Cuba, il progetto “NUEVA VIDA” presentato a L’Aquila nell’agosto 2015 al palazzetto dei Nobili, con la presenza dell’Ambasciatore di Cuba in Italia Alba Beatriz SOTO PIMENTEL, rappresentanti delle istituzioni cittadine, la rettrice dell’Ateneo aquilano Paola Inverardi e madrina d’eccezione dell’evento la famosa cantante italiana Lucia Altieri che vive da 50 anni a Cuba.

La proposta recepisce ed analizza fondamentalmente due aspetti chiave dell’attività motoria, la parte scientifica e quella legata più propriamente allo sport.

La parte sportiva sarà sviluppata in collaborazione con CSAIN (Centro Sportivo Aziendale Italiano di Confindustria settore “Sviluppo e Progetti”) Ente di Promozione riconosciuto dal CONI ed avrà come partner cubano l’INDER (Istituto Nacional Deporte e Recreacion ) corrispondente del nostro CONI.

La parte scientifica sarà invece dedicata al disegno epidemiologico e all’analisi statistica di un modello di rischio relativo alle lesioni degli atleti, basato sulla popolazione cubana, con particolare attenzione alla disabilità, i risultati verranno pubblicati in una rivista scientifica internazionale e i lavori multidisciplinari svolti verranno utilizzati con finalità didattiche presso l’Università degli Studi di L’Aquila e le Università Cubane.

Il titolo del progetto è “MODELLO DEL PROFILO DI RISCHIO DI INFORTUNIO DELLA POPOLAZIONE CUBANA NEI SOGGETTI CHE PRATICANO ATTIVITA’ SPORTIVA DIFFERENZIATA PER DISCIPLINA” verrà sviluppato dalla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di L’Aquila con responsabile il Prof. Francesco Masedu e come collaboratore Il Maestro V dan Francesco Mascaretti Assessore Tecnico Straniero a Cuba coordinatore del progetto per la parte tecnico-sportiva . Per la parte Cubana l’Istituto di Sport da Combattimento Università dello Sport Manuel Fajardo de la Habana e l’Università di Matanzas Dipartimento di Cultura Fisica.

La settimana della cultura italiana, organizzata dalla nostra Ambasciata a Cuba è stato il naturale scenario dell’interessante accordo che vedrà la sua realizzazione nel corso di questo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome