Pietrucci richiama Pepe: Assessore mantenga gli impegni presi su uffici politiche forestali

0
150

“Se in politica, come credo e deve essere, gli impegni hanno un valore faccio appello alla correttezza dell’assessore Dino Pepe perché dia seguito a quanto garantito nel giugno del 2015, e finora disatteso dai fatti e dagli atti amministrativi.” Inizia così la nota del consigliere Pietrucci circa quanto garantito dall’assessore Dino Pepe sull’impegno di trasferire all’Aquila gli uffici del Servizio Politiche Forestali.

“Allora, su mia sollecitazione, nell’ambito della riorganizzazione dell’intero Dipartimento Politiche dello sviluppo rurale e della pesca, si collocò il Servizio Politiche Forestali all’Aquila, tenendo conto della specificità e delle vocazioni del nostro territorio, criteri che furono adottati anche assumendo l’impegno di trasferire nella città capoluogo anche l’Ufficio competente per gli Usi Civici. Scelta persino logica: nel comprensorio aquilano esistono ben nove amministrazioni separate e una percentuale altissima di terreni gravati da Uso Civico. La sede degli Usi Civici è da una ventina d’anni dislocata a Pescara ma è all’Aquila che opera il Commissario per gli Usi Civici ed è qui che presso l’Archivio di Stato sono conservati tutti i documenti che riguardano la materia. Il Servizio Usi Civici sarebbe dovuto venire all’Aquila, non appena le condizioni normative lo avessero consentito: questo era l’impegno dell’assessore.

Questo purtroppo non solo non è avvenuto, ma abbiamo assistito in questi circa due anni a un’attività sotterranea, ma nemmeno tanto, di svuotamento del Servizio Politiche forestali aquilano, perseguita praticamente con tutti i mezzi a disposizione. Per citarne alcuni: il rapido ricollocamento del personale assegnato, la mancata assegnazione dei dipendenti provenienti dalla Province, il trasferimento di competenze, come quella in materia di funghi, che sono state conferite a un Servizio con sede ad Avezzano.

Mi rivolgo all’assessore Pepe reclamando la necessaria coerenza e corrispondenza degli impegni politici e amministrativi rispetto agli atti e ai fatti, finora del tutto assente. Non ci sto a vedere naufragare un progetto politico preciso e di livello, che ha l’obiettivo di creare le condizioni perché la nostra città diventi punto di riferimento per le politiche forestali abruzzesi e di tutto l’Appennino centro – meridionale. Abbiamo bisogno, come programmato, di un Servizio Politiche Forestali forte ed efficiente, e della presenza dell’Ufficio per gli Usi civici.”

Rispondi