“A Soppito la ricostruzione va’ avanti nonostante le tante difficolta’ che incontriamo tutti i giorni”. E’ questa l’affermazione di Marco Giusti rilasciata ai nostri microfoni e poi girata sui social, per quanto riguardo lo stato dell’arte della ricostruzione post-sisma a Scoppito, piccolo ma vitale centro, alle porte del capoluogo di Regione.

”Questa settimana ho firmato due decreti per la concessione di risorse per la ricostruzione privata per un ‘importo di 3,259.000 euro. Questi provvedimenti permetteranno la partenza di altri due aggregati edilizi a Scoppito. Nonostante le difficoltà delle procedure e le limitate risorse del personale, stiamo facendo con serietà e responsabilità il nostro lavoro. Raccomandiamo a tutti, tecnici proprietari e presidenti di consorzi, di accelerare con la consegna delle integrazioni richieste dagli uffici tecnici e di presentare i progetti mancanti. Per quanto riguarda gli aggregati con prime abitazioni, abbiamo ad oggi  circa 20 progetti su cinquanta consorzi costituiti. Per quanto riguarda la ricostruzione pubblica questa settimana si è conclusa la gara per l’assegnazione dei lavori della Ex sede della Scoppito Servizi ( l’immobile di fronte al municipio in via Amiternum) per un importo di 210 mila euro.  Abbiamo inoltre iniziato la Variante al Piano di Ricostruzione che renderà possibili alcuni interventi su aggregati privati non previsti dal Piano attuale. Insomma andiamo avanti dando il massimo come sempre.“

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome