33 C
L\'Aquila
domenica, giugno 25, 2017

Il Colle della Salute, un progetto per Collemaggio

 
Si svolgerà domani 24 maggio alle ore 17.00 presso “il Container di Animammersa” (ex P.O. di Collemaggio, l’iniziativa promossa dal capogruppo al Consiglio Comunale dell’Aquila e candidato nella lista DEMOCRATICI e PROGRESSISTI – articolo UNO – per L’Aquila dott. Guido Iapadre, per condividere la proposta di medicina del territorio inserita nel contesto più ampio del progetto di riqualificazione dell’area.
Come noto, numerosi sono i contributi sulla riqualificazione dell’area alla quale anche il dott. Iapadre e la lista tutta vogliono concorrere, mettendo a sistema quanto già ipotizzato dall’amministrazione uscente, dalle associazioni culturali già presenti nell’area e dalla cittadinanza.
 

 
 
 

Streaming World Music, terza puntata con i “DABADUB”.

0

Si preannuncia elettrizzante la terza puntata di streaming World Music, saranno infatti graditissimi ospiti i DABADUB un gruppo aquilano che amano descrirsi cosi: “Dabadub Sound System, gruppo abruzzese (L’Aquila), nato nel 2006 e composto da 3 MC (Ju Frenz, Marcolino e Mary) e un selecta (Paparoby). Lo stile che caratterizza il nostro sound è sicuramente di impronta raggamuffin, continuando quel discorso della cultura del sound system aperto in Giamaica ormai svariati anni fa e che trova, in ogni posto in cui si è diffuso, in ogni cultura che ha abbracciato, un risvolto diverso.”

Stefania Pezzopane:HO CHIESTO DOCUMENTAZIONE ALLA PROCURA DELL’AQUILA, NON SONO INDAGATA. BASTA FALSITA’

0

Come già dichiarato subito dopo la notizia di essere indagata la Senatrice Stefania Pezzopane, pubblica sul suo profilo facebook la prova di non essere iscritta nel registro degli indagati nella procura dell’Aquila.

“Questa mattina ho avanzato ufficiale richiesta alla Procura dell’Aquila di conoscere la mia posizione ai sensi dell’articolo 335 del Codice di Procedura Penale. La stessa Procura dell’Aquila ha rilasciato un certificato a mio nome dal quale risulta, con chiarezza, che non sono iscritta nel registro degli indagati della Procura Dell’Aquila. Essere indagati peraltro non significa nulla ed è una tutela per tutti i cittadini. Ma non è valso per me, nemmeno indagata, ma immediatamente perseguitata. Questo significa che da due giorni circolano notizie false su di me, senza che si sia fatta una verifica. Succede troppo spesso, questo è profondamente sbagliato. Ed ha a che vedere con la forza di una democrazia. Per questo ripeto: basta falsità. Per quanto riguarda le presunte dichiarazioni che ho appreso dalla stampa rese da Angelo Capogna e che mi riguardano, la magistratura, in cui confido pienamente, sta compiendo il proprio dovere e sono certa che farà piena luce, giungendo alle giuste conclusioni su una vicenda che mi vede totalmente estranea ai fatti e alla circostanze riferite”.

 

La Perdonanza arriva nelle scuole, bimbi alla scoperta delle mura cittadine.

E’ giunta alla terza edizione la “Perdonanza nella Scuola”; un evento che può essere considerato un patrimonio consolidato delle scuole aquilane.

L’articolato e ricco programma e stato presentato l’altro ieri nella sala Rivera di Palazzo Fibbioni costruito grazie alla progettualità degli alunni di 16 scuole aquilane (per la maggior parte della Primaria) che si svolgerà il 19  e 20 maggio prossimi.

Performance, mostre, concerti, video e l’immancabile dolce del Perdono animeranno le location scelte per la kermesse: L’auditorium del Parco del Castello, Palazzo Fibbioni, Palazzetto dei Nobili e piazza Santa Margherita.

Il tema scelto per quest’anno, come ricordato, dal coordinatore del Comitato Perdonanza, Alfredo Moroni è la donna del Medioevo e le Mura della città, tematiche esaltate dai lavori dei ragazzi.

La novità di quest’anno, rispetto alle passate edizioni,  è costituita dalla possibilità per alcuni alunni aquilani di effettuare una visita ad una tratto delle mura urbiche grazie alla preziosa collaborazione della Soprintendenza e del Fai, prevista per la mattina del 19 Maggio.

“I bimbi nati nel post sisma – ha riferito la presidente del Fai, Prof.ssa Enza Turco – non conosco il centro storico della città – , è necessario pertanto creare un senso di appartenenza dei ragazzi alla città. La Perdonanza nella Scuola , il cui logo è stato realizzato dagli alunni del liceo Artistico Muzi, è divenuta dunque parte integrante delle celebrazioni celestiniane – ha sottolineato Alfredo Moroni e rappresenta un importante tassello teso ad ottenere il riconoscimento dell’Unesco”. “Quella della Perdonanza – ha aggiunto il sindaco Massimo Cialente – sarà l’unica candidatura per l’Italia del 2018.Arriverà quando la basilica di Collemaggio sarà tornata già da tempo nel suo pieno splendore.”.

Anche il sindaco ha sottolineato il ruolo  attivo del mondo della scuola nella rinascita della città nel post sisma. Intensa, infatti la collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per l’organizzazione della manifestazione: “Gli alunni, guidati dai loro docenti, hanno realizzato progetti di pregio migliorando le proprie competenze di cittadinanza – ha riferito per l’USR Abruzzo, Agnese Giusti, riportando il pensiero del direttore generale Ernesto Pellecchia –  Solo attraverso la consapevolezza della propria storia i giovani potranno proiettarsi con entusiasmo nella costruzione del proprio futuro e diventare consapevole e preparata nuova classe dirigente. Deve essere soprattutto  questo il compito della Scuola e dei propri educatori”.

Poster 70×100 La Perdonanza nella Scuola

Streaming World Music: Questa sera ore 21 una nuova puntata in diretta streaming

Streaming World Tv - Music - Live - Streaming World Music

Un’altra puntata della nostra trasmissione per presentarvi giovani artisti. Questa sera avremo modo di ascoltare e vedere sulla nostra ribalta tre cantautori aquilani di alto livello, Tony Acoustic Guitar Session, Bussola Rotta a Sud Est e Noce Moscardi.

Sempre alle ore 21 dal nostro studio Diego Del Vecchio, anche lui cantautore e show man aquilano, questa volta in veste di presentatore ci farà conoscere più da vicino non solo la musica di questi tre giovanissimi artisti.

Sound e Luci di: DJ EVOLUTION ROBERTO

Appuntamento alle ore 21 STREAMING WORLD MUSIC

 

 

Venezuela: La drammatica crisi umanitaria e le farneticazioni dei rivoluzionari da salotto italiani.

Oggi in Italia c’e’ una parte dell’estremismo salottiero di sinistra, (uno sparuto e abbastanza disinformato gruppetto)   e del movimento 5 stelle, (più pericolosi per numero) che con molta superficialità, senza conoscere minimamente le dinamiche socio-politiche che hanno portato il Venezuela in questa situazione di drammatica crisi umanitaria , rilasciano dichiarazioni di solidarietà con un governo non è più maggioranza nel paese e continua ad esercitare il suo potere solo perchè appoggiato dai gruppi di milizia paramilitare e da un’esercito che ha tradito, visto i considerevoli privilegi che gli sono stati concessi, il compito di protezione della costituzione Repubblicana vigente.   

Voglio ricordare a chi in Italia appoggia la dittatura del governo venezuelano credendo di sostenere un governo rivoluzionario di sinistra, contribuisce al massacro sistematico di giovani studenti che a mani nude stanno lottando per riportare la democrazia nel loro paese e lo stanno facendo nell’indifferenza del mondo.

 

Non vi rendete complici di un governo che non e’ politico ne ha un’ideologia, la morte di Chavez ha accelerato la crisi di quella pittoresca visione del socialismo che portava con se consegnando il paese nelle mani di criminali che hanno rubato e dilapidato le immense risorse di cui questa grande nazione disponeva riuscendo a scontentare anche quella base popolare che negli anni precedenti aveva aperto la strada al Chavismo.

Oggi il Venezuela vive una crisi umanitaria dalle proporzioni smisurate e circa trentaquattro milioni di venezuelani di cui due milioni italo venezuelani stanno soffrendo la fame, non hanno medicine ne’ assistenza medica, vivono sequestrati in casa perché’ la delinquenza spadroneggia nelle città’ e nelle periferie, non possono esprimere le proprie opinioni, non possono votare perché il “governo” ha sospeso a tempo indefinito qualsiasi consultazione elettorale, non possono lasciare il paese.

I giornalisti e la stampa più in generale vivono costantemente minacciati, picchiati, derubati delle proprie attrezzature, ( chi scrive ne ha personale esperienza).

 

  Questa non e’ la rivolta di una classe borghese che vede intaccati i propri privilegi, in piazza ci sono gli studenti, gli operai, i pensionati, gli imprenditori, tutti insieme a pretendere che vengano ripristinati i diritti costituzionali.

NON LASCIAMOLI SOLI …SOS VENEZUELA. EL PUEBLO NO ES MADURO.

Gianfranco Di Giacomantonio

Massimo Biancone lista “Sicurezza e Lavoro” #ilmioimpegno

0

 

Massimo Biancone, candidato alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale dell’Aquila che si solgeranno l’undici giugno per la lista Sicurezza e Lavoro in appoggio al candidato sindaco Americo Di Benedetto, illustra in questa nostra intervista gli aspetti peculiari dell’impegno che personalmente metterà in campo una volta eletto.

Imola: Ai nastri di partenza l’Historic Minardi Day

Dopo il debutto dello scorso anno all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari”, torna ad Imola l’Historic Minardi Day che, anche in questa seconda edizione, ha richiamato non pochi appassionati. Anche quest’anno, infatti, i nostalgici della Formula 1 hanno avuto l’opportunità di vivere il Paddock e toccare con mano vetture che hanno scritto la storia di questo sport. La prima giornata del weekend è caratterizzata da un meteo molto variabile, con una mattinata aperta da un cielo coperto e chiusa dalla pioggia. 
 
Nella prima parte di giornata, il programma ha previsto i seguenti turni in pista: GT, Minardi Classics, F2 – F3 – FItalia, GT Classics, Prototipi – GTS, F1 e Club. Il programma pomeridiano, per via della battente pioggia caduta sull’autodromo, non è stato rispettato e diverse categorie hanno perso il proprio turno in pista. Ad ogni modo, queste ultime avranno l’opportunità di rifarsi nella giornata di domani che segnerà l’epilogo dell’Historic Minardi Day 2017.
 
Lorenzo Di Cola – Imola
 
 

RECOMMENDED VIDEOS

POPULAR

Close